IL ROUND

wefox, 110 milioni di dollari tra equity e debito per l’unicorno insurtech tedesco

L’insurtech tedesca si è assicurata una linea di credito di 55 milioni di dollari da J.P. Morgan e Barclays, oltre a un secondo closing di Serie D di 55 milioni di dollari da parte degli investitori già esistenti e di nuovi investitori, tra cui Squarepoint

Pubblicato il 17 Mag 2023

Julian Teicke, CEO e co-fondatore di wefox

La crescita di wefox non si ferma. L’insurtech tedesca si è assicurata una linea di credito di 55 milioni di dollari da J.P. Morgan e Barclays, oltre a un secondo closing di Serie D di 55 milioni di dollari con una valutazione di 4,5 miliardi di dollari da parte degli investitori già esistenti e di nuovi investitori, tra cui Squarepoint.

Il finanziamento arriva dopo che wefox ha registrato una performance finanziaria record nel primo trimestre, mostrando in modo chiaro il percorso dell’azienda verso la redditività.

wefox, l’unicorno tedesco da 4,5 miliardi

Fondata nel 2015 da Julian Teicke, Fabian Wesemann e Dario Fazlic, wefox è un’azienda insurtech leader a livello mondiale con una valutazione di 4,5 miliardi di dollari.

WHITEPAPER
Sicurezza informatica: NIS2 e Regolamento DORA, cosa devono fare banche e aziende Fintech
InsurTech
Open Banking

wefox integra la tecnologia con la capacità di distribuzione assicurativa a più di 300 assicuratori e 4.000 distributori che servono 2,5 milioni di clienti in tutta Europa.

Dal 2022 è presente anche in Italia, dove opera nel settore della mobilità.

Ad oggi ha ricevuto investimenti per un totale di 1,4 miliardi di dollari, così divisi:

  • 2023: round di estensione di Serie D di 110 milioni di dollari attraverso equity e debt
  • 2022: round di Serie D da 400 milioni di dollari guidato da Mubadala
  • 2021: round di Serie C da 650 milioni di dollari guidato da Target Global
  • 2019: round di serie B da 235 milioni di dollari guidato da Omers
  • 2017: round di serie A di 30 milioni di dollari guidato da Horizons Ventures
  • 2016: Seed round di 5,5 milioni di dollari guidato da Salesforce Ventures.

Qui la storia di wefox

Come sarà usato il nuovo finanziamento

“Siamo lieti di avere due delle istituzioni finanziarie più prestigiose al mondo – J.P. Morgan e Barclays – a sostegno della nostra attività. Ciò rafforza i nostri piani volti a migliorare le nostre capacità in campo assicurativo e distributivo, costruendo al contempo la piattaforma – commenta Julian Teicke, CEO e co-fondatore di wefox – La seconda chiusura del round di Serie D ci consente di continuare a sviluppare il business internazionale su un percorso solido verso la reddittività. Abbiamo già adottato importanti misure per rafforzare il nostro business per il futuro e i risultati finanziari del primo trimestre dimostrano che siamo in una buona condizione per affrontare le sfide future e continuare la nostra crescita internazionale in modo sostenibile”.

“Il mercato è cambiato in modo significativo negli ultimi 18 mesi e in questo contesto abbiamo migliorato il nostro modello operativo per capitalizzare – Fabian Wesemann, CFO e cofondatore di wefox – Siamo felici di avere aggiunto J.P. Morgan e Barclays ai nostri nuovi investitori in questo secondo closing, il che ci dà una grande fiducia nel guidare l’azienda verso la redditività con una chiara attenzione alle unità di business”.

Il nuovo finanziamento servirà a rafforzare ulteriormente l’attività assicurativa e distributiva di wefox, che comprende il recente lancio di un’attività affinity globale, e a svilupparne la piattaforma tecnologica.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Valuta la qualità di questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

Articolo 1 di 3