Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK
Powered by

Open-F@b Call4Ideas 2018: aspettando i vincitori

Un successo la quinta edizione di Open-F@b Call4Ideas dedicata alla Positive Impact Innovation: ha raccolto ben 129 candidature. Dieci finalisti potranno presentare la loro idea il prossimo 29 novembre a Milano nel corso di un evento in cui saranno nominati i tre vincitori

09 Nov 2018

Open-F@b Call4Ideas 2018, dedicata alla Positive Impact Innovation,  giunge alla sua fase conclusiva: chiusa la raccolta di candidature, c’è ora grande attesa per l’evento finale, il prossimo 29 novembre a Milano, in cui i 10 progetti finalisti selezionati da BNP Paribas Cardif potranno essere presentati pubblicamente e concorreranno per aggiudicarsi la vittoria della competizione.

La Positive Impact Innovation è oggi un tema di grande attualità che attira sempre più l’interesse anche di aziende e startup del settore profit. Il connubio tra investimenti etici e responsabili, che abbiano effetti positivi per la comunità e al tempo stesso conseguano risultati d’impresa, è una strada possibile in tutte le industrie, compresa quella assicurativa, e in grado di portare benefici agli stakeholder a livello economico e sociale.

Questo è il motivo della scelta di BNP Paribas Cardif che, nella sua quinta edizione di Open-F@b Call4Ideas realizzata in collaborazione con InsuranceUp, ha voluto dedicare al tema della Positive Impact Innovation il contest internazionale. Una scelta che si è rivelata vincente: sono 129 le candidature pervenute, di cui 94 dall’Italia e 35 dall’estero, soprattutto da Germania, Usa, Gran Bretagna e Canada.

Rivolta a startup, scaleup, imprese innovative e imprenditori, ma anche a giovani, studenti e in generale a chiunque volesse proporre un’idea innovativa o una soluzione capace di influire positivamente sulla società, la call chiedeva di presentare progetti di intervento in diversi ambiti d’interesse: dalla tutela della salute e wellbeing al miglioramento della vita degli individui; dall’educazione alla gestione del rischio allo sviluppo di un’economia etica e sostenibile; dal welfare aziendale a nuove idee per una città smart e sostenibile sino alla protezione dei soggetti più “indifesi” ed esposti a pericoli come i bambini, le donne e gli anziani.

Temi sui quali il Gruppo BNP Paribas, tra le prime 100 aziende mondiali che sostengono progetti in materia di sviluppo sostenibile, sta investendo molto a livello globale: nel 2017 ha infatti destinato ben 155 miliardi al finanziamento di soluzioni e iniziative che contribuiscono direttamente al raggiungimento dei 17 obiettivi di sviluppo sostenibile delle Nazioni Unite.

Per i vincitori c’è in palio la possibilità di essere affiancati dal team Marketing R&D di BNP Paribas Cardif nello sviluppo e nella concretizzazione della loro idea o del loro progetto, tenendo in considerazione le esigenze di business e di mercato.

Inoltre, tutti i finalisti potranno inserire il profilo della startup nel database di Medici, società americana di advisory e scouting specializzata in startup insurtech e fintech a livello globale, nonché partner dell’iniziativa, e ricevere un pacchetto di servizi di marketing a loro dedicati. Potranno inoltre presentare il proprio pitch deck a C. Entrepreneurs, il fondo di venture capital creato da BNP Paribas Cardif con Cathay Innovation per accelerare l’innovazione della Compagnia attraverso investimenti in startup early stage e inserire il profilo della startup in Scoop, la piattaforma di open innovation di BNP Paribas International Financial Services utilizzata dalle diverse società del Gruppo per condividere, gestire e promuovere la cooperazione con le startup.

Appuntamento dunque a Milano il prossimo 29 novembre per scoprire quali progetti di Positive Impact Innovation saranno ritenuti da BNP Paribas Cardif meritevoli e maggiormente in linea con le proprie aspettative.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 4