Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK
Powered by

Perchè una startup dovrebbe partecipare a Open-F@b Call4Ideas 2017

Nicolo Petrone, manager per l’Europa di Medici, la piattaforma per il mondo fintech di LetsTalkPayments, partner di BNP Paribas Cardif, spiega i vantaggi che può ottenere una startup partecipando a Open-F@b Call4Ideas 2017. “Occasione unica per entrare nel mercato”

12 Ott 2017

“Ci sono due ragioni fondamentali per cui una startup dovrebbe partecipare a una call come Open-F@b Call4Ideas 2017.

La prima è che è un’occasione unica per entrare nel mercato. BNP Paribas Cardif rappresenta per la startup un trampolino di lancio diventandone primo cliente e canale distributivo. Questo vantaggio non lo darà mai né un investitore, né un qualsiasi altro partner. Per una startup riuscire a trovare un “early adopter” così grande, così solido, lasciando immutata la ownership dell’azienda, è una chance da cogliere. Il secondo punto è che una call di questo tipo, con un player così importante, offre molta visibilità ed esposizione, apre nuovi canali, diventa una case history interessante per future partnership”.

Così Nicolo Petrone, manager per l’Europa della piattaforma per startup fintech Medici, partner di BNP Paribas Cardif, spiega i vantaggi che può ottenere una giovane impresa partecipando a Open-F@b Call4Ideas 2017, iniziativa internazionale promossa appunto da BNP Paribas Cardif, in collaborazione con InsuranceUp, giunta alla quarta edizione e dedicata quest’anno al tema della ‘preventive insurance’. (Il contest è ancora aperto, la scadenza per le candidature è il 23 ottobre 2017, qui le modalità di partecipazione).

La collaborazione in questa nuova edizione del contest con la piattaforma Medici, ideata da LetsTalkPayments, è una delle novità di quest’anno e rappresenta un rafforzamento in chiave internazionale della potenzialità di Open-F@b Call4Ideas. Medici è infatti una piattaforma di innovazione collaborativa su scala globale, con operazioni in 25 location nel mondo, fatto che le permette di essere sul posto ‘”where fintech happens (recita un loro slogan)’, essere un player in ecosistemi maturi o nascenti, di poter intercettare le startup fintech più promettenti praticamente in ogni continente.

“Abbiamo persone in tutte queste location, è la nostra “secret sauce” – continua Nicolo Petrone – Quando fai innovazione, soprattutto in ambito finanziario e vuoi intercettare le startup devi essere presente nei posti giusti, fare networking, devi capire chi sono i player di un ecosistema. Questo noi lo facciamo grazie un team di 35 persone presenti in tutto il mondo”.

Un approccio vincente, quello di Medici, che sarà replicato anche nella collaborazione con Open-F@b Call4Ideas 2017, che si concretizza proprio nella promozione dell’iniziativa verso una selezione di startup internazionali focalizzate nell’ambito preventive insurance. Ma non solo, la collaborazione prevede che tutti i finalisti vengano inseriti nella piattaforma Medici, che conta attualmente 10mila startup fintech globali, 300 solo in Italia. Un network che già dialoga con investitori, banche, aziende top player in tutto il mondo.

Chi è LetsTalkPayments – Medici

Medici è una piattaforma digitale globale destinata al mondo fintech, nata dall’esperienza LTP – LetsTalkPayments, iniziativa di tipo editoriale nata negli Stati Uniti 4 anni fa per promuovere la cultura e l’informazione indipendente nel nascente mondo della innovazione finanziaria, inizialmente legato in ai pagamenti digitali. La crescita di LTP è andata di pari passo con il boom del fintech e oggi conta, pur essendo ancora un argomento di nicchia, una community di 160mila lettori. Il contatto naturale con le emergenti startup del settore alla ricerca di visibilità da una parte; la sete di innovazione e startup da parte dei player tradizionali, come banche e assicurazioni, e degli investitori dall’altro, ha indirizzato LTP verso la creazione di una piattaforma di innovazione collaborativa come Medici che oggi offre anche servizi di advisor, open innovation, analisi e ricerche.

Articolo 1 di 4