Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK
Powered by

Video – #cardifcall4ideas16 Come realizzare il pitch perfetto

Team, punti di forza e complessità, benefici per la compagnia: Simone Macelloni, Marketing R&D di BNP Paribas Cardif, spiega quali sono gli elementi che la compagnia assicurativa si aspetta di conoscere da chi partecipa al contest Open-F@b Call4Ideas2016. La scadenza è il 17 ottobre.

29 Set 2016

In un precedente video, Simone Macelloni, Marketing R&D di BNP Paribas Cardif, spiegava perchè la scelta della terza edizione di Open-F@b Call4Ideas2016 promosso dalla compagnia assicurativa, in collaborazione con InsuranceUp e Polihub, sia ricaduto sul tema della customer experience.

In questa occasione, viene spiegato quali sono le caratteristiche del pitch perfetto per essere efficaci davanti al management e alla giuria della Open-F@b Call4Ideas2016.

La descrizione della strutturazione del team; la definizione dei benfici che la soluzione può portare all’assicurazione; l’indicazione dei punti di forza ma anche delle complessità del progetto, sono gli elementi che saranno presi in massima considerazione dai valutatori.

Ricordiamo che il regolamento prevede che i progetti iscritti al Contest,siano valutati da un Comitato di valutazione costituito da executive del gruppo BNP Paribas e da alcuni esperti del mondo delle tecnologie digitali che dovranno selezionare un massimo di 10 Progetti finalisti.

I Partecipanti i cui Progetti presentati abbiano avuto accesso alla fase finale del Contest saranno affiancati – per circa un mese – dai manager di Cardif che, in qualità di mentor, li “stimoleranno” a tenere in considerazione anche le specifiche esigenze di Cardif. A tale scopo, i Partecipanti finalisti saranno invitati a prendere parte ad una giornata a porte chiuse che, attraverso incontri one-to-one con il management di Cardif, consentirà loro di approfondire la conoscenza dei Progetti e di indentificare i mentor più idonei. Il Comitato di valutazione provvederà a selezionare, tra i 10 Progetti finalisti, i 3 progetti vincitori, sulla base delle ulteriori informazioni raccolte durante il periodo di affiancamento con i mentor e della loro interpretazione – anche originale e creativa – degli stimoli ricevuti dai manager di Cardif. Tutti i Partecipanti finalisti presenteranno i propri progetti il 29 novembre 2016 a Milano, durante un evento aperto al pubblico. Durante l’evento verranno premiati i 3 Progetti vincitori del Contest.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 4