Fintech 2022: 5 tendenze di un mercato sempre più aperto - InsuranceUp

Fintech 2022: 5 tendenze di un mercato sempre più aperto

Nel 2022, il fintech sarà sempre più all’insegna di un modello aperto, con  open finance, open banking e open innovation. Ecco i trend che possiamo aspettarci

10 Gen 2022
Foto di Mikhail Nilov da Pexels

Nel 2022, il fintech continuerà il suo percorso di crescita entrando in una fase di consolidamento. La collaborazione fra startup e incumbent è la chiave di questo processo, che sarà sempre più open all’insegna di open finance, open bankingopen innovation.

Ecco i 5 trend che possiamo aspettarci per il fintech quest’anno

  1. La crescita dell’open banking

Dal 2019 in Europa numero di terze parti che offrono servizi di Account Information e Payment Initiation è cresciuto del 300%, con acquisizioni in ambito Open Banking per un valore totale di circa 2 miliardi di euro nell’ultimo anno.

L’Italia su questo fronte è ancora indietro, con appena 13 Third Party Providers attivi nel settore.

  1. la Spid per nuovi servizi abilitati dall’identità digitale

In Italia il 40% della popolazione che ne ha diritto utilizza già la Spid, e il mercato è pronto per espandere l’identità digitale ai servizi finanziari.

Secondo il Report di CBI, Digital ID & Onboarding è con il 64% il principale servizio sul quale le banche italiane intendono puntare nel 2022.

  1. la crescita del BNPL (Buy Now Pay Later)

I pagamenti rateali digitali sono destinati a crescere soprattutto in considerazione delle stime e della penetrazione che hanno sul retail: il fenomeno ha superato quota 90 miliardi di dollari nel 2020 e si prevede raggiungerà i 3mila miliardi di dollari entro il 2030.

In Italia ci si aspetta un incremento del 28,6% tra il 2021 e il 2028, nonché lo svilupparsi di servizi “complementari” come, ad esempio, lo sviluppo di forme di finanziamento che sostengano la spesa.

  1. Il vertical banking

Di fronte ai nuovi strumenti a disposizione, sono molte le nuove prospettive che si aprono. Grazie al Banking as a Service, le nuove banche digitali potranno sviluppare nuovi servizi per nicchie che sono poco considerate, come ad esempio il teenage banking.

  1. Intelligenza artificiale contro le frodi online

La cybersecurity è oggi un tema molto caldo: solo durante la prima metà del 2021, i tentativi di frode digitale sono aumentati del 150% a livello globale.

L’intelligenza artificiale giocherà un ruolo fondamentale nel ridurre l’incidenza delle frodi e nel mantenere i dettagli finanziari dei clienti al sicuro.

Leggi l’articolo integrale su Economyup

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 5