BNP Paribas, un hackathon internazionale con tappa a Roma - InsuranceUp

BNP Paribas, un hackathon internazionale con tappa a Roma

Nel weekend del 17 giugno, in 8 città del mondo, è in programma la sfida per sviluppatori e startup chiamati a co-creare prodotti e servizi innovativi per il gruppo finanziario. Ecco i temi proposti (dall’acquisto di una casa all’ecommerce) e come partecipare. I vincitori andranno alla finale di Parigi

10 Giu 2016

Il prossimo 17 giugno a Roma si terrà la seconda edizione del BNPP International Hackathon, maratona di sviluppo web e app di due giorni, promossa dal gruppo BNP Paribas a livello internazionale per favorire una modalità di co-creation di nuovi prodotti e servizi innovativi e digitali.

Questi hackathon rappresentano per BNP Paribas solo la prima fase di un programma di open innovation che si sviluppa nel tempo, e che partendo dai progetti emersi negli hackathon, portano alla creazione di prodotti che la società è in grado di implementare e utilizzare nell’ambito delle proprie attività. Questo “committment” della società, ne rappresenta anche il suo punto di forza e di attrazione, poichè rappresenta per i partecipanti una reale e concreta opportunità di dare seguito e avere successo con il proprio progetto e collaborare con una multinazionale.

La due giorni romana sarà virtualmente collegata agli hackathon che più o meno in contemporanea si svolgeranno a Parigi, Bruxelles, Istanbul, San Francisco, Berlino, Varsavia, Londra. Ed è quindi internazionale la competizione che si andrà ad accendere fra i team partecipanti: nell’ambito di ogni hackathon infatti ci saranno 3 squadre vincitrici (7 mila euro per ognuna, nelle 3 diverse challenge) che accederanno al Demo Day di Parigi in cui il top management BNP Paribas selezionerà sei progetti sui quali puntare con maggiore convinzione, attraverso un grant da 25 mila euro o l’ingresso nei programmi di accelerazione della società. Qui di seguito il video di lancio dell’edizione 2016 del BNPP International Hackathon in cui si spiegano le varie fasi del programma attraverso il quale un team, una stratup, possono arrivare dall’ideazione (nell’hackathon) fino alla prototipazione e implementazione del loro prodotto.

Il video ha anche messo in evidenza le challenge di questa edizione: il “customer journey”, tema di grande attenzione oggi per tutto il mondo bancario, assicurativo e in generale per qualsiasi azienda che si interfaccia direttamente con il consumatore finale, oggi sempre più esigente e digitale.

Le challenge che saranno proposte ai partecipanti dell’hackathon a Roma saranno:

1 – I want to buy a home – Ovvero come supportare i clienti nell’acquisto di una casa (ricerca, mappe, mutui, ristrutturazione)

2 – I need cash now – Ovvero come facilitare l’accesso al contante per piccole imprese e attività in modo semplice e sicuro

3 – Wherever I am, I can buy the best in class TV without exceeding my budget – Ovvero, come permettere a una persona di acquistare il prodotto che cercano (per esempio la TV) rispettando il proprio budget e attraverso molteplici dispositivi

L’appuntamento è per startup, sviluppatori, ingegneri informatici, marketer, designer, business developer, per il week 17-19 a Roma, maggiori informazioni e iscrizioni a questo indirizzo.

Qui di seguito una video sintesi dell’edizione 2015, alla quale parteciparono 300 persone suddivise in 27 startup.

Articoli correlati