LA STARTUP

Coinnect, come funziona l’insurtech che unisce polizze cyber e risk management

Fondata in Svizzera da due italiani, Coinnect è un’innovatica startup che si occupa di Cyber Insurtech. Di recente ha ottenuto un round di finanziamento da 2 milioni di dollari: ecco cosa si occupa

Pubblicato il 21 Giu 2023

Emanuele Rijllo e Massimiliano Gagliano, CEO e CTO di Coinnect

Un’assicurazione contro il rischio informatico ad alto contenuto tecnologico: questa l’idea da cui è nata Coinnect, startup svizzera fondata da due italiani. Il settore di attività è specificamente quello del Cyber Insurtech, che unisce i due mondi della cybersecurity e delle tecnologie per il mondo assicurativo, come ci ha spiegato Massimiliano Rijllo, CEO e co-fondatore.

Oggi le aziende sono più consapevoli del rischio cyber e sono ben disposte a comprare polizze a tutela dei rischi informatici, ma le assicurazioni hanno visto aumentare i sinistri e stanno diventando più prudenti. La selezione cui sono sottoposti i potenziali assicurati è severa, mentre i premi sono saliti anche del 100% negli ultimi due anni. In questo scenario, Coinnect offre alle imprese soluzioni tecnologiche in collaborazione con le compagnie assicurative per valutare e mitigare il rischio cyber con maggiore certezza, per rendere più sostenibile il business della cyber polizza.

L’idea di Coinnect: l’insurtech per proteggere dai rischi informatici

Coinnect è una startup innovativa che sviluppa soluzioni di Cyber Insurtech, ovvero tecnologie e servizi di valutazione, mitigazione e risposta ai rischi informatici per il settore assicurativo. Coinnect si pone come un vero e proprio partner per i player assicurativi: tecnologie e servizi sono costruiti per essere abbinati alle polizze.

WEBINAR
8 Maggio 2024 - 12:00
NIS 2: come adottarla per la sicurezza delle infrastrutture critiche
Contract Management
Privacy/Compliance

Il paradigma proposto da Coinnect consiste nel combinare la polizza assicurativa con il monitoraggio e la mitigazione proattiva del rischio informatico durante l’intera vita della polizza. La società dà supporto avanzato in caso di incidenti informatici per consentire ai clienti delle compagnie assicurative di contenere i danni e ai player assicurativi di ridurre i costi.

L’offerta consiste in piattaforme Cyber insurtech per stimare, monitorare e ridurre il rischio cyber. I clienti diretti di Coinnect sono le compagnie assicurative e di riassicurazione, loss adjuster e broker, che possono abbinare le soluzioni sviluppate da Coinnect alle polizze che, a loro volta, offrono alle piccole e medie imprese. 

La storia di Coinnect, la cyber insurtech fondata da italiani in Svizzera

I fondatori di Coinnect sono Massimiliano Rijllo ed Emanuele Gagliano (rispettivamente Ceo e Cto della startup), entrambi formatisi alla facoltà di Informatica dell’Università di Pisa, dove si sono laureati nel 2002. Dopo due carriere parallele nei settori dell’informatica, dello sviluppo software e della cybersecurity in realtà quali Trend Micro, Sophos, Ibm e Vodafone, nel 2019 decidono di unire le proprie competenze e fondare Coinnect.

Dopo essere stata avviata con i capitali dei fondatori, ad agosto 2022 Coinnect ha raccolto circa 2 milioni di dollari in un round di finanziamento a cui ha partecipato un gruppo di investitori privati con importante esperienza nel settore finanziario ed assicurativo.

La sede centrale è a Mendrisio, in Svizzera. Oggi Coinnect conta su circa 30 collaboratori tra manager ed esperti tecnici esperti nella cyber security e nella gestione e risoluzione tecnica di grandi sinistri cyber.

Coinnect, le aree di business

L’attività di Coinnect si articola in tre aree di business principali.

Valutazione del rischio informatico: le piattaforme sviluppate da Coinnect consentono di valutare in maniera rapida il rischio informatico di un’azienda, di rilevare eventuali vulnerabilità ed asset informatici esposti, credenziali aziendali e dati sottratti e di elaborare indici di rischio che possono essere impiegati per definire i prezzi della polizza e dei servizi correlati e di acquisire in modo automatizzato i questionari per determinare il premio dell’assicurato.

Mitigazione del rischio informatico: i servizi di protezione e monitoraggio proattivi forniti da Coinnect sono progettati per essere abbinati alle polizze assicurative con l’obiettivo di mitigare il rischio informatico dei clienti delle compagnie assicurative e di ridurre il premio pagato dall’assicurato. Il monitoraggio e la protezione continua rappresentano un elemento essenziale ed innovativo per il settore assicurativo che ha la necessità di contenere e ridurre il numero ed i costi dei sinistri cyber dei propri clienti.

Risposta in caso di sinistri informatici: Coinnect è in grado di garantire una rapida risposta in caso di attacchi e incidenti informatici 24 ore al giorno, 7 giorni su 7, e di fornire una valutazione tecnica ex post dei sinistri con l’obiettivo di ridurre l’impatto per i clienti delle assicurazioni e i costi per la compagnia che copre il rischio. Le tecnologie offerte da Coinnect basano la loro risposta tempestiva sull’utilizzo di informazioni di cyber intelligence che forniscono un valore aggiunto fin dalle prime ore di gestione dell’incidente. In questo ambito Coinnect offre un supporto completo ai clienti degli assicuratori: dall’analisi iniziale fino alla remediation, messa in sicurezza, investigazione e supporto specializzato in caso di attacchi ransomware.

Come funziona la tecnologia

La piattaforma di Coinnect è basata su informazioni di cyber intelligence combinate con dati proprietari e provenienti da fonti aperte e/o chiuse. Per fare un esempio, monitora continuamente il Dark web per estrarre informazioni sugli attacchi ransomware. La banca dati proprietaria contiene informazioni dettagliate sugli attacchi subiti dalle organizzazioni, sui gruppi ransomware, sulle statistiche dei settori e delle geografie più colpite. La piattaforma è in grado di raccogliere dati sulla postura di sicurezza di un’organizzazione, compresi gli asset It esposti, le vulnerabilità, le Cve (Common Vulnerabilities and Exposures), le credenziali rubate e i dispositivi infettati.

Grazie a queste informazioni, Coinnect aiuta le organizzazioni a prevenire le minacce informatiche e a mitigare i danni causati dagli attacchi. I servizi e la piattaforma Coinnect consentono, inoltre, agli assicuratori ed ai broker di offrire servizi avanzati di monitoraggio e protezione dei clienti che consentono azioni preventive rispetto ad eventuali attacchi informatici e a tentativi di esfiltrazione di dati.

La vision e le applicazioni commerciali

Coinnect nasce per rispondere ad un bisogno concreto e attuale del mercato: da una parte gli operatori assicurativi hanno difficoltà a gestire il rischio informatico, a causa dell’aumento del numero dei sinistri e dei costi correlati, dall’altra parte i clienti delle società assicurative richiedono coperture rispetto ai rischi informatici, ma spesso non sono in grado di ottenere proposte semplici, rapide e a costi competitivi alle proprie esigenze.

“La sicurezza informatica rappresenta una sfida molto difficile e complessa per le PMO (Project Management Office), che dovrebbero disporre di team dedicati, attivi tutti i giorni dell’anno, 24 ore su 24, nonché avviare una continua attività di scouting, selezione e implementazione delle migliori tecnologie disponibili. I budget limitati e l’ampia carenza di competenze che colpisce l’intero settore sono quindi ostacoli a una strategia efficace. Poiché è impossibile eliminare completamente il rischio informatico, la strategia giusta consiste nel combinare mitigazione e trasferimento. Inoltre, bisogna essere pronti a rispondere agli incidenti informatici con servizi rapidi di bonifica e ripristino, per ridurre al minimo gli impatti, i costi e i tempi di inattività”, spiega Massimiliano Rijllo, co-fondatore e Amministratore Delegato di Coinnect.

L’offerta di Coinnect consiste in un mix di strumenti personalizzati per il monitoraggio del rischio informatico, il supporto proattivo per la gestione del rischio, la bonifica e l’utilizzo delle migliori tecnologie per bloccare le minacce e rilevare gli attacchi più sofisticati. L’accesso e l’integrazione è possibile attraverso le piattaforme cloud e le Api offerte da Coinnect ai suoi partner.

La selezione per il programma di Plug and Play e i progetti futuri

Ad aprile 2023 Coinnect è stata selezionata tra oltre 500 startup a livello europeo tra le 16 insurtech che partecipano all’ Insurtech Innovation Program di Plug and Play, una delle maggiori innovation platform globali che offre alle startup la possibilità di accedere a una vasta rete di aziende, investitori e consulenti. Plug and Play, attraverso il suo programma di accelerazione Insurtech, collabora con alcuni dei maggiori gruppi e player assicurativi sia in Europa che a livello internazionale. Con oltre 30 unicorni in portfolio, nelle passate edizioni ha selezionato attraverso i sui programmi realtà del calibro di Dropbox, PayPal e Trulioo.

“Siamo entusiasti di essere stati selezionati per il Batch 10 Plug and Play Insurtech Innovation Program”, racconta Massimiliano Rijllo. “Ciò costituisce un riconoscimento molto importante del duro lavoro, della dedizione e delle idee innovative che il nostro team ha portato nel settore Cyber Insurtech. Siamo entusiasti dell’opportunità di collaborare con i partner di Plug and Play e non vediamo l’ora di portare la nostra azienda a nuovi livelli collaborando, sul campo, con alcuni dei maggiori player assicurativi a livello internazionale”.

Attraverso queste iniziative Coinnect punta, infatti, allo sviluppo continuo delle sue tecnologie, al lancio di nuove funzionalità e all’affermazione come player europeo nel nascente settore Cyber Insurtech.

Inoltre, Coinnect intende avviare un piano di espansione dell’azienda in Europa, con l’apertura di filiali in Germania, Italia, Spagna, Francia e Regno Unito.

WHITEPAPER
Ecco il toolbox tecnologico di cui la tua azienda ha (molto) bisogno
Open Innovation
Startup
@RIPRODUZIONE RISERVATA

Valuta la qualità di questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

Articoli correlati