Covid-19, impatti anche positivi per le startup del mondo Insurtech & Fintech

Una ricerca dell’Osservatorio Fintech&Insurtech del Politecnico di Milano rileva nessun impatto negativo per il 54% delle startup del settore, per il 19% è addirittura stato positivo. Ecco tutte le difficoltà, ma anche opportunità, che ha portato la crisi Covid-19

05 Mag 2020
Foto da Pexels

Nel pieno dell’emergenza Covid-19, un dato interessante emerge da una ricerca dell’Osservatorio Fintech&Insurtech del Politecnico di Milano sulle startup di settore: il 54% testimonia nessun impatto negativo, e per il 19% è addirittura stato positivo.

Grazie alla loro struttura agile, molte startup hanno saputo cogliere interessanti opportunità, addirittura ampliando il proprio business a fronte della crescente richiesta di piattaforme e tecnologie per il contatto e il business da remoto. Molte hanno dovuto, e saputo, reinventarsi secondo paradigmi più innovativi, per poter gestire il lavoro a distanza e il servizio clienti con nuovi strumenti.

Per quanto riguarda gli impatti negativi, per alcune startup l’interazione con i clienti ha risentito della situazione, vista la diminuzione delle occasioni di confronto diretto e dialogo faccia a faccia. Hanno testimoniato difficoltà anche le startup pronte a lanciare nuovi prodotti e servizi, e quelle in corso di autorizzazione ad operare da parte di Banca d’Italia. Per startup Insurtech focalizzate su small business, la situazione può impattare la clientela: piccoli imprenditori che si trovano impossibilitati a continuare l’attività lavorativa.

Dal punto di vista finanziario, svariate fonti dirette e indirette evidenziano un “congelamento” degli investimenti. Continuano alcuni fondi regionali, anche italiani, che hanno un’ottica più industriale e stanno cogliendo l’occasione per valorizzare meglio le risorse che immettono in startup che hanno ottimi modelli di business.

In generale, l’impatto che la corrente situazione ha avuto sulle startup dipende molto dal business in cui esse operano e dal prodotto/servizio offerto. Nel mondo assicurativo, oltre alla naturale diminuzione di sinistri per ridotte attività, porta beneficio il diffondersi della concezione che “assicurarsi non è poi solamente un costo”.

In questo articolo, esaminiamo l’effetto della pandemia Covid-19 sull’ecosistema startup fintech e insurtech, con un focus particolare sugli ambiti di credito corporate, settore assicurativo e mobile banking. Ecco tutte le difficoltà, ma anche le opportunità, che ci hanno raccontato le startup.

Leggi l’articolo integrale sul portale Economyup

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 5