Fin+Tech, le 16 startup scelte dal programma di accelerazione fintech e insurtech di CDP Venture Capital

Tra le realtà scelte per il programma parte della Rete Nazionale Acceleratori CDP c’è anche l’insurtech Insurance4music, il primo broker interamente dedicato al mondo della musica e vincitore della call Open-F@b Call4Ideas 2021. Ecco tutte le startup selezionate

22 Mar 2022

Fin+Tech, il programma di accelerazione fintech e insurtech lanciato da CDP Venture Capital, ha selezionato le sue prime 16 startup, e c’è anche Insurance4Music, tra i vincitori della call Open-F@b Call4Ideas 2021 promossa da BNP Paribas Cardif con Insuranceup.

Insurance4music, l’assicurazione digitale dedicata al mondo della musica

Nato da un’iniziativa di CDP Venture Capital insieme a Digital MagicsStartupbootcampFintech DistrictNexi e Credem, Fin+Tech è parte della Rete Nazionale Acceleratori CDP, un network presente su tutto il territorio per aiutare la crescita di nuove realtà specializzate nei mercati a maggiore potenziale.

Qui un approfondimento

La prima call, lanciata a luglio 2021, si è conclusa con la raccolta di 300 candidature di cui circa il 50% provenienti dall’estero: un importante segno dell’interesse verso il mercato italiano per i segmenti insurtech e fintech.

La selezione è stata effettuata su criteri di innovatività della soluzione, composizione del team, scalabilità del progetto, potenziale di mercato. In ambito fintech sono state premiate quelle iniziative legate ai sistemi di pagamento, lending, sistemi di certificazione e interoperabilità basate sulla blockchain, sistemi di credito e scoring per e-commerce, intelligenza artificiale e open banking, soluzioni di tokenizzazione per transazioni finanziarie e piattaforme di robo advisory. Per quel che riguarda l’insurtech sono stati privilegiati sistemi di digitalizzazione delle polizze online, piattaforme di automatizzazione delle transazioni assicurative, risk management in ambito assicurativo, prodotti assicurativi IoT based.

Fin+Tech, la lista delle startup selezionate

  • Cents, piattaforma ad impatto sociale che unisce l’esperienza del dono ad ogni acquisto, connettendo persone, aziende ed istituti finanziari al Terzo settore.
  • Earnext SA, piattaforma di total wealth management indirizzata a consulenti finanziari.
  • Exain, piattaforma blockchain-based per la tokenizzazione e la gestione di asset.
  • Flowbe ha progettato ed ingegnerizzato TENet (Trasted Exchange Network): prima piattaforma di interoperabilità che consente ad aziende/operatori/utenti di interagire in seno a processi specifici in modalità nativamente digitale e certificata.
  • Icashly, app mobile di digital banking volta a semplificare e migliorare gli aspetti finanziari delle persone: paga, risparmia, investi ed impara.
  • Ooki, app per il financial well-being, consente agli utenti di ottimizzare il proprio livello di rischio di credito attraverso l’open banking.
  • Politically, piattaforma che punta a rendere digitale e trasparente la raccolta fondi durante le campagne elettorali.
  • SplittyPay, piattaforma che offre soluzioni di pagamento innovative.
  • Aptus.ai, startup innovativa che rende i regolamenti bancari accessibili in formato machine readable applicando tecnologie proprietarie di intelligenza artificiale per automatizzare l’analisi d’impatto in un contesto multi-lingua e cross-country.
  • Coyzy, applicazione mobile di sicurezza personale e prevenzione della violenza basata sul concetto di crowd-sourcing, con il supporto delle community locali.
  • Delega, SAAS cloud based fintech la cui missione è digitalizzare interamente il processo delle procure bancarie per le aziende di medie e grandi dimensioni.
  • Fairsich, startup che fornisce soluzioni IoT e software per valutare in tempo reale il livello di rischio di un guidatore, abilitando modelli di prezzo dinamico in ambito mobility.
  • Insurance4Music, primo broker interamente dedicato al mondo della musica, che, tramite una piattaforma digitale, offre diverse soluzioni assicurative, dall’assicurazione sugli strumenti musicali alle polizze eventi.
  • Lawing, piattaforma web che semplifica il processo di vendita da remoto di prodotti finanziari, consentendo a banche e assicurazioni di incontrare in video meeting clienti e prospect, condividere con loro documenti e/o contratti e riceverli firmati digitalmente.
  • Open-Source Modelling, startup che si occupa dello sviluppo e fornitura di modelli attuariali e/o di calcolo del rischio attraverso soluzioni open-source.
  • TrueScreen, app che consente di certificare foto, video, screenshot, documenti e registrazioni audio garantendo con estremo valore probatorio che ogni contenuto generato da smartphone o tablet sia autentico ed immodificabile.

Le 16 startup, operative in ambito fintech e insurtech, avranno la possibilità di accedere al programma beneficiando di un investimento iniziale di 48.500 euro, di un percorso di accelerazione di 4 mesi con il supporto di un network di mentor, corporate di settore e del mondo venture capital e, per le realtà che saranno considerate più promettenti, di un follow-on di investimento fino a 300mila euro.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 3