Haven Life, un’assicurazione sulla vita online in 20 minuti

La startup ha sviluppato una piattaforma innovativa che è stata acquisita da una delle più importanti compagnie americane

11 Set 2015

La freschezza e l’accessibilità di un servizio digitale e la fiducia che si può riservare a una società assicurativa con una tradizione. Questi due concetti si sposano in Haven Life, una startup di New York, nata come molte startup da un’esigenza personale del founder, e che in breve tempo è stata completamente assorbita ed è diventata una sussidiaria della Massachusetts Mutual, una delle più importanti e storiche compagnie USA.

Cosa se ne fa una compagnia assicuratrice con 1800 uffici e 13 milioni di clienti di una startup di questo tipo è presto detto: si indirizza a una fascia di popolazione giovane (18-44 anni) con una tipologia di polizza abbastanza difficile come quella sulla vita, e sfrutta tutti i meccanismi vincenti di una moderna piattaforma digitale per concludere in tempi ristrettissimi la vendita di una polizza vita che può raggiungere la copertura di un milione di dollari ed è ritagliata sulle necessità e possibilità dell’utente.

Quando il fondatore Yaron Ben-Zvi e sua moglie aspettavano il primo figlio, si sono posti il problema di un’assicurazione sulla vita che garantisse il futuro finanziario dei propri figli e nell’affrontare tutto il processo di acquisto sono arrivati all’idea che fosse necessario un sistema online più efficace e semplice. Così è nata Haven Life.

Normalmente, il ciclo di vendita di un’assicurazione sulla vita può durare anche settimane, Haven Life lo ha ridotto a un processo online di 20 minuti. Linguaggio semplice, chiaro, una procedura guidata e snella, basata su un questionario, portano l’utente a concludere la sottoscrizione senza che quasi se ne accorga.

Riuscire a trasformare un contatto in un cliente, nel campo delle assicurazioni sulla vita, è stata un’impresa ardua fino a oggi anche per altre compagnie online che ci hanno provato, come MetLife e Prudential Life, che oltre a non aver avuto l’impatto atteso arrivavano a copertura di premi più bassi (500 mila e 250 mila dollari, rispettivamente).

Inoltre, questa startup gioca anche sul lato della convenienza e della trasparenza: mentre le assicurazioni tradizionali sono restie a offrire le migliori quotazioni online, Haven Life permette di valutare le reali necessità e le reali possibilità dell’utente (e della giovane famiglia con bambini che è il suo target primario), non trattiene commissioni e permette di comparare prezzi. Attualmente è disponibile solo in Massachusetts.

haven life

Il co-fondatore e Ceo di Haven Life Yaron Ben-Zvi, ha dichiarato in un’intervista che “l’assicurazione sulla vita è stato un prodotto di valore per i consumatori per più di 100 anni, e continuerà ad essere un prodotto di vitale importanza per la sicurezza finanziaria delle persone, tuttavia, l’industria ha bisogno di continuare a evolversi per minimizzare i punti deboli prima ancora esistono. Era tempo che arrivasse un servizio self-service, una soluzione digitale per l’acquisto di assicurazione sulla vita come il nostro e non abbiamo intenzione di fermarci qui. Vogliamo introdurre nuove e innovative offerte e soluzioni rilevanti per i consumatori tech-savvy. In futuro la tecnologia continuerà a dettare l’evoluzione delle assicurazioni , sia nelle modalità in cui vengono sottoscritte che nel sistema di raccolta delle informazioni”.

Haven Life è finalista alla Acord Insurance Innovation Challenge 2015, una competizione per startup e disruptor del settore assicurativo la cui finale si terrà a Boca Raton, Florida, ai primi di novembre.

(Acord – Association for Cooperative Operations Research and Development, è un’organizzazione internazionale non profit nata nel 1970 a servizio del settore assicurativo).

Articolo 1 di 2