Healthy Virtuoso, dopo Open-F@b continua la sua crescita

La startup, vincitrice nel 2019 del contest promosso da BNP Paribas Cardif, ha ottenuto un nuovo riconoscimento nell’ambito della prima edizione del Summit dedicato all’insurtech. Nel post Covid il tema del welfare aziendale sarà ancora più importante di prima ed Healthy Virtuoso è una soluzione perfetta in tale direzione

22 Set 2020

Barbara Bosco

Redattore


“Siamo davvero onorati di aver ricevuto il premio per l’Innovazione in occasione dell’Italian Insurtech Awards 2020. E’ la conferma che, il nostro progetto nato per aiutare le aziende ad aumentare la salute e l’engagement dei propri clienti e collaboratori, sia sulla strada giusta. Speriamo che iniziative come questa organizzata dall’Italian Insurtech Association, possano aiutare le grandi compagnie assicurative a lavorare in maniera ancora più efficace e con una maggiore ambizione nel delicato ambito dell’innovazione. Dopo aver avviato collaborazioni di successo con numerose multinazionali, speriamo quindi di poter trovare presto il giusto partner anche in ambito assicurativo.”

Così Andrea Severino, fondatore e Ceo di Healthy Virtuoso, commenta a caldo con InsuranceUp il riconoscimento appena ottenuto il Premio Innovazione 2020 nell’ambito dei primi Italian Insurtech Awards.

Un riconoscimento importante poiché segnala che evidentemente in questo post Covid che ha dato filo da torcere a tante startup, la value proposition di Healthy Virtuoso è invece quanto mai attuale: come diversi interventi nell’ambito della prima edizione dell’Italian Insurtech Summit, organizzato dall’Italian Insurtech Association (IIA), hanno evidenziato la salute è diventato il tema dominante (e il driver per molte industry compresa quella assicurativa) per tutte le persone a livello planetario e le organizzazioni aziendali sanno che dovrà essere una parte importante del proprio programma di welfare.

Perciò una soluzione come Healthy Virtuoso, che è stata anche lo scorso anno vincitrice di Open-F@b Call4Ideas 2019, il contest promosso da BNP Paribas Cardif in collaborazione con InsuranceUp, è particolarmente azzeccata e fa di questa startup una delle più promettenti in circolazione in Italia in questo momento.

Cosa fa Healthy Virtuoso

Virtuoso è un’app che ha l’obiettivo di incentivare le persone ad adottare uno stile di vita meno pigro e sedentario, invogliandole a fare maggiore attività fisica. Al contrario di molte altre app per il fitness e lo sport, Virtuoso non utilizza il GPS e non traccia direttamente nessuna attività fisica. Si basa unicamente sui dati che arrivano da Google Fit (Android) e app Salute (iOS) e altre app compatibili con questi sistemi. Lo svolgimento di attività fisica giornaliera e la partecipazione a ‘sfide’ permette di accumulare crediti che possono essere convertiti in sconti e premi. Da un punto di vista tecnologico, Healthy Virtuoso sfrutta degli innovativi algoritmi tra psicologia comportamentale, gamification e big data.

Virtuoso è considerata un’insurtech dperchè è costruita per fare sinergia con il mondo assicurativo, da un lato per le assicurazioni rappresenta infatti un nuovo touchpoint con il cliente, attraverso il quale è possibile costruire una fidelizzazione del cliente. Virtuoso permette una relazione diversa, quotidiana, basata su nuovi elementi, ingaggianti, premianti.

Dall’altro lato è il partner perfetto per il welfare aziendale, in quanto fornisce alle aziende una piattaforma per coinvolgere i dipendenti e aiutarli a mantenere alto il loro benessere, il loro umore e anche il senso di community.

Ti segnaliamo che l’edizione 2020 di Open-F@b Call4Ideas, che Healthy Virtuoso ha vinto lo scorso anno, è ancora aperta alle candidature ed è dedicata alle soluzioni per il Next Normal. Tutte le informazioni su questa pagina.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Barbara Bosco
Redattore

Giornalista pubblicista e web copywriter, lavora soprattutto per stampa specializzata, web e collabora con agenzie di stampa e di comunicazione.

Articolo 1 di 4