Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK
Powered by

L’auto elettrica avanza, ora si può ricaricare in 6 minuti

Il futuro è dell’auto elettrica, ma sono ancora tanti gli ostacoli all’affermarsi del motore verde, tra questi anche il problema del tempo della ricarica che arriva fino a 45 minuti. Una startup inglese ha messo a punto un sistema che permette di ricaricare in soli 6 minuti, grazie all’utilizzo di un nuovo materiale

29 Ago 2019

Il tempo di un veloce caffè al bar, tanto ci mette la nuova batteria al litio per auto elettrica concepita da Echion Technologies, startup fondata da alcuni ricercatori dell’università di Cambridge, che ha annunciato di aver messo a punto un sistema che permette di ricaricare qualsiasi tipo di batteria a litio in tempi rapidissimi: dalla ricarica istantanea per quelle dei telefonini ai 6 minuti necessari per “riempire” gli accumulatori di un’auto elettrica.

Alla base della rivoluzione c’è un materiale, la cui composizione è coperta dal segreto, messo a punto da Jean De La Verpilliere e dal suo team di ricercatori: sostituendo questo composto alla polvere di grafite che attualmente viene utilizzata per rivestire le lamine di rame delle batterie al litio, è possibile trasferire in tempi brevissimi grandi quantità di energia senza che le batterie si surriscaldino ed esplodano.

Se tutto procede bene, il nuovo componente per le batterie a ricarica ultrarapida potrebbe essere disponibile ai costruttori già l’anno prossimo e rappresentare una tappa importante nel processo di sviluppo e miglioramento di quella che secondo tanti è l’auto del futuro, il cui successo dipende ancora in larga misura dalla tecnologia di immagazzinamento dell’energia. L’autonomia garantita dagli accumulatori da un lato e il tempo di ricarica delle batterie dall’altro, infatti, stanno ancora frenando l’espansione degli veicoli elettrici.

Continua a leggere su EconomyUp

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 3