Leocare, 116 milioni di dollari per l'insurtech francese che ora punta all’espansione - InsuranceUp

Leocare, 116 milioni di dollari per l’insurtech francese che ora punta all’espansione

Un unico contratto per assicurare casa, auto, moto e oggetti personali: è questo l’ambizioso obiettivo di Leocare. I fondi saranno utilizzati per espandersi nell’Europa meridionale, a partire dalla Spagna

29 Nov 2021
Il team di Leocare

Un unico contratto per assicurare casa, auto, moto e oggetti personali: è questo l’ambizioso obiettivo di Leocare, startup insurtech francese che il 23 novembre ha chiuso un round di investimenti di Serie B da 116 milioni di dollari, portando il totale dei fondi raccolti dal lancio a più di 130 milioni di dollari.

Ecco come funzionano i suoi servizi.

Leocare: un’unica applicazione per tutte le polizze 

Leocare è stata fondata nel 2017 a Parigi da Christophe Dandois, attuale Ceo, e Noureddine Bekar. Oggi la startup offre polizze assicurative digitalizzate su casa, auto, moto e smartphone. I suoi servizi si contraddistinguono per la loro grande flessibilità e la facilità di gestione: tutti, infatti, possono essere sottoscritti e modificati direttamente tramite l’app per mobile sviluppata da Leocare.

Grazie all’uso della tecnologia la startup automatizza i processi ed elimina molti dei passaggi tradizionali che generalmente rallentano le procedure. La componente umana però non viene completamente eliminata, e i clienti possono sempre accedere a un servizio di assistenza su misura.

Anche i prezzi delle polizze di Leocare sono particolarmente competitivi: le assicurazioni sulla casa partono da una base di circa 7 euro al mese, e quelle sull’auto da 17,50 euro al mese. I premi, inoltre, sono dinamici e vengono calcolati in base a diverse variabili che tengono conto delle caratteristiche e delle esigenze personali di ogni utente, dal modello di smartphone ai canali utilizzati per l’attivazione delle polizze.

Al momento Leocare conta 65 mila clienti attivi, e per il prossimo anno prevede di generare entrate per 100 milioni di dollari.

I piani per il futuro

Sul lungo termine l’obiettivo principale di Leocare è quello di riunire sotto un unico contratto diverse polizze assicurative, in modo da creare un servizio olistico e rendere più semplice la gestione di diverse polizze. Anche per questo – secondo TechCrunch – in futuro la startup ha in programma di ampliare il portfolio di prodotti offrendo, tra le altre cose, assicurazioni per le biciclette o per i viaggi.

A fine novembre Leocare ha raccolto 116 milioni di dollari, divisi tra equity e debito finanziato, con un round di investimenti di Serie B guidato da Eight Roads a cui hanno partecipato, tra gli altri, Felix Capital, Ventech e Daphni.

I fondi saranno utilizzati per migliorare la tecnologia ed espandersi in nuovi mercati nell’Europa meridionale, a partire dalla Spagna.

Un altro cambiamento importante potrebbe riguardare la modalità con cui Leocare sottoscrive le proprie polizze. Al momento infatti la startup opera come Managing General Agent (MGA) e si appoggia quindi a compagnie assicurative esterne, ma in futuro punta a ottenere la licenza necessaria per operare in modo completamente autonomo.

“Grazie a questo round di finanziamenti continueremo a seguire lo stesso modello operativo, ma aggiungeremo la capacità di sostenere autonomamente le polizze” ha dichiarato il CEO Christophe Dandois a TechCrunch.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 3