MioAssicuratore, il broker digitale italiano fa record di crowdfunding per l'insurtech - InsuranceUp

MioAssicuratore, il broker digitale italiano fa record di crowdfunding per l’insurtech

MioAssicuratore, startup insurtech innovativa nata da un’idea di Giorgio Campagnano, si è conquistato il primato per la più grande campagna di crowdfunding per il settore insurtech: 1,25 milioni di euro raccolti su Mamacrowd

15 Dic 2021
Giorgio Campagnano, CEO MioAssicuratore

Si è conquistato il primato per la più grande campagna di crowdfunding per il settore insurtech il broker assicurativo digitale MioAssicuratore, con 1,25 milioni di euro raccolti su Mamacrowd, la più importante piattaforma italiana per operazioni di equity crowdfunding.

MioAssicuratore è una startup insurtech che nasce per fornire ai consumatori un’alternativa full digital semplice e sicura al processo di scelta e acquisto dell’assicurazione. Un’inizativa importante in un panorama come quello italiano, che vede ancora un forte gap digitale per gli intermediari assicurativi.

Vediamo cosa fa e come ha ottenuto questo grande risultato.

Che cos’è MioAssicuratore 

Fondato nel 2015 a Roma, MioAssicuratore è una startup insurtech innovativa nata da un’idea di Giorgio Campagnano, figlio d’arte di 5 generazioni di assicuratori tradizionali, con l’obiettivo di semplificare la vita del consumatore e permettere il confronto, l’acquisto e la gestione in autonomia dei prodotti assicurativi utilizzando il canale online.

Attraverso la sua piattaforma, MioAssicuratore permette di scegliere le polizza e le garanzie più adeguate alle proprie esigenze di copertura e confrontare tra diversi preventivi di assicurazioni offerte da varie compagnie, sia in modo automatizzato sia tramite il supporto di un Consulente. L’intero processo di acquisto è completamente online, e la polizza è consultable in qualsiasi momento con tutti i documenti di riferimento nell’Area Riservata.

Questo il suo video di presentazione:

MioAssicuratore sotto la vigilanza dell‘IVASS, l’ente che vigila sul mercato assicurativo, garantendo che il trattamento dei dati sia nel completo rispetto delle norme di tutela della privacy.

Ad oggi gestisce oltre 125 tipi di assicurazione tra danni non-auto come casa, RC professionale, natanti ed imbarcazioni, polizze per negozi e strutture ricettive, infortuni e sanitarie. E’ stata finanziata da grandi nomi del panorama investitori italiano come Innogest Capital SGR e H-Farm, e conta accordi con oltre 35 compagnie.

MioAssicuratore, il record di crowdfunding per l’insurtech

A dicembre 2021 MioAssicuratore ha chiuso una campagna di crowdfunding sulla piattaforma Mamacrowd con grande successo: ha raccolto circa 1,25 milioni di euro, un nuovo record per il settore.

Sono stati più di 70 gli investitori che hanno creduto nel progetto. Tra questi, anche il comparto AZ ELTIF – ALIcrowd, primo ELTIF di venture capital che utilizza anche il rowdfunding per ricercare le aziende oggetto di investimento, istituito da Azimut Investments SA e gestito in delega da Azimut Libera Impresa SGR SpA.

“Raggiungere l’obiettivo non era facile perchè il target che ci eravamo prefissati non aveva precedenti nel campo dell’equity crowdfunding” spiega Giorgio Campagnano, CEO di MioAssicuratore.it,  “ma sappiamo che quello dell’insurtech è un settore che deve essere innovato e per questo siamo aperti alle sfide. Quella dell’equity crowdfunding l’abbiamo vinta, l’obiettivo è stato raggiunto, ora dobbiamo saper utilizzare il risultato ottenuto per crescere ancora. Operiamo in un campo ancora troppo legato a strumenti assicurativi tradizionali e questo suggerisce che esista ancora spazio affinché broker digitali del campo assicurativo come MioAssicuratore possano conquistare la propria fetta di mercato e innovare il settore”.

A certificare il record è stata Insurtech Italy, l’associazione che raccoglie i nuovi player delle assicurazioni digitali.

Cosa farà con i nuovi fondi

Con i nuovi fondi MioAssicuratore potenzierà il proprio algoritmo per attribuire al cliente la polizza perfetta per le sue esigenze. Al centro dello sviluppo del portale polizze assicurative sempre più su misura, l’automatizzazione del processo assicurativo e il miglioramento della digitalizzazione, della tecnologia e dell’esperienza di acquisto e di navigazione per gli utenti.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 5