Wopta, l’insurtech per le PMI che rimborsa la polizza in caso di infortunio o malattia

Nata a Milano da pochi mesi, Wopta Assicurazioni è una Managing General Agent dedicata alle PMI con una proposta unica: il rimborso della polizza in caso di impossibilità a lavorare. Con un pre-seed da 3 milioni alle spalle, si prepara ora a entrare nel vivo

07 Set 2022
Wopta assicurazioni, il team

Una nuova startup si affaccia sul panorama insurtech italiano: è Wopta Assicurazioni, una Managing General Agent (MGA) che intende collaborare con artigiani, imprenditori e professionisti per offrire protezione anche alle piccole e medie imprese. Con una proposta unica: il rinnovo gratuito in caso di sinistro e il rimborso del premio in caso di impossibilità a lavorare.

Il progetto ha raccolto 3 milioni di euro già nei suoi primi 5 mesi di vita. Vediamo come funziona e cosa offre nello specifico.

Wopta, un team di professionisti e un modello phygital

Wopta nasce da un team di professionisti del settore insurance: da Vincenzo Macaione, fondatore e CEO, a Ivan Pivirotto (Managing Director) e Andrea Papetti (Chief Distribution Officer), con un passato in compagnie come AXA e Zurich. L’Head of P&C Product è Michele Lomazzi, già in ING e BNP Paribas, mentre il Chief Technolology Officer è Luca Barbieri, con esperienza in Generali Jeniot e Sky.

Il lancio ufficiale del sito è arrivato lo scorso 15 giugno. “​​Oggi facciamo il nostro ingresso sul mercato grazie alla fiducia degli investitori e di tutto il management che hanno creduto nel progetto, fiducia che sarà alla base del legame con tutti coloro che sceglieranno i nostri servizi”, ha commentato il CEO Macaione.

Basata a Milano, Wopta si presenta come un’insurtech “phygital”, che quindi unisce i punti di forza del digitale a quelli delle relazioni tradizionali tra agente e cliente, in modo da creare una sinergia tra persone e tecnologia. “Wopta vuole essere un player in grado di offrire per la prima volta nel panorama assicurativo italiano una giusta combinazione tra il meglio del digitale e del rapporto diretto con il cliente sul territorio”, ha infatti spiegato il CEO Macaione.

Un’assicurazione a misura di PMI

La startup, in particolare, offre servizi assicurativi pensati per supportare le piccole e medie imprese, dagli artigiani agli imprenditori e i professionisti, e proteggerle dai rischi quotidiani. Non a caso, infatti, il suo motto è proprio “Proteggiamo chi sei”.

Un settore delicato, che si prepara a superare pienamente le conseguenze della pandemia di Covid-19: “La nostra priorità è supportare concretamente gli artigiani e le micro-imprese del nostro Paese dopo la grande difficoltà degli ultimi anni e garantire loro una copertura al pari di standard internazionali”, ha affermato il CEO.

Anche per questo, oggi le PMI sono maggiormente consapevoli dei rischi, e quindi più propense ad acquistare una polizza assicurativa, come confermato da un report rilasciato ad aprile dalla società di consulenza Deloitte.

In questo contesto, Wopta intende distribuire soluzioni insurance personalizzate, con un pricing rapido e un’assistenza costante, sia in modalità virtuale che tramite una rete di collaboratori attiva in tutta Italia.

Il punto forte di Wopta: in caso di imprevisti o malattia il premio è rimborsato

La proposta distintiva di Wopta è un’idea rivoluzionaria per il comparto assicurativo italian: la possibilità di indennizzo di fronte a cause di forza maggiore, creata per venire incontro a PMI e professionisti nei momenti di necessità. La startup propone il rinnovo della polizza in regalo in caso di sinistro e, qualora il cliente non fosse in grado di lavorare a causa di infortunio o malattia, gli verrà rimborsato il premio pagato per il periodo di astensione dall’attività professionale.

I primi investimenti e i prossimi passi

L’idea di Wopta parte con il piede giusto: in pochi mesi, la startup ha chiuso un round di pre-seed raccogliendo 3 milioni di euro. “Nelle prossime settimane entreremo nel vivo della nostra attività con il lancio dei primi prodotti multirischio”, ha affermato il Managing Director Pivirotto.

Le operazioni saranno gestite per mezzo di una piattaforma digitale basata su un’infrastruttura cloud. I suoi sistemi, spiega la compagnia, utilizzeranno algoritmi di machine learning per analizzare il rischio e proporre quindi soluzioni personalizzate a ogni cliente.

I sistemi innovativi sanno inizialmente messi a disposizione della rete di collaboratori Wopta e, dopo l’estate, verrà attivata la modalità e-commerce sul sito.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Argomenti


Canali

Articolo 1 di 5