Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK
Powered by

Internet of Things (e Big Data): i numeri dell’esplosione

Aumentano gli oggetti connessi e crescono i dati che ne derivano. L’impatto sul business assicurativo è al centro di un workshop organizzato a Milano da BNP Paribas Cardif. Ecco un’infografica per farsi un’idea di quello che sta accadendo

21 Ott 2015

L’impatto di IoT e Big Data nel mondo economico e nei servizi è già oggi dirompente e lo sarà sempre di più nei prossimi anni. Grande attenzione al tema è dunque dedicato da tutti gli operatori economici, a cominciare dalle società tecnologiche che sono i principali fornitori di soluzioni nel settore. Internet of Things is exploding, dice Intel nell’infografica resa disponibile sul proprio sito e che vi proponiamo qui di seguito.

Il fenomeno è esplosivo anche in settori tradizionalmente poco tecnologici, come quello assicurativo, che stanno rispondendo alle nuove sfide con diversi approcci. Per esempio, abbracciando il mondo digitale e le startup, riorganizzando la propria cultura aziendale.

Di questo argomento si parlerà domani giovedì 22 ottobre a Milano, nel workshop “Internet of Things e Big Data: quale impatto sul settore assicurativo” promosso da Bnp Paribas Cardif in collaborazione con Polihub, l’incubatore del Politecnico di Milano. Un evento in cui Bnp Paribas Cardif inquadrerà la propria esperienza e la propria evoluzione come organizzazione, come servizi e come cultura aziendale. Keynote speaker sarà Thibaut Schlaeppi, Global Head of startup relations & Internet-of-Things, BNP Paribas Cardif, che parlerà sopratutto del binomio innovazione e startup. (Leggi in proposito anche questo articolo).

Il workshop si inserisce nelle attività della seconda edizione di Cardif Open-F@b, una Call4Ideas permanente (qui la pagina per l’application) aperta nella presente edizione a team e startup che includeranno nei loro progetti proprio l’Internet of Things e/o i Big Data. La Call è “contenuta” all’interno del portale InsuranceUp, il primo in Italia dedicato all’innovazione nel settore assicurativo, (realizzato da EconomyUp in collaborazione con BNP Paribas Cardif e Polihub) che vuole essere la risorsa online di natura editoriale per conoscere (e capire) la disruption in atto nel settore assicurativo.

Qui sotto la bella infografica di Intel che ci immerge nel mondo degli oggetti connessi e dei dati.

Articolo 1 di 3