Italian Insurtech Summit 2021, i numeri della seconda edizione - InsuranceUp

Italian Insurtech Summit 2021, i numeri della seconda edizione

Grande successo per Italian Insurtech Summit 2021: l’evento ha totalizzato numeri da record con oltre 34mila visitatori unici nel corso delle 36 ore di interventi. Ranucci: “L’appuntamento è per l’anno prossimo, sempre più internazionale”

27 Set 2021
Simone Ranucci Brandimarte all'Italian Insurtech Summit 2021

Grande successo per Italian Insurtech Summit 2021: l’evento ha totalizzato numeri da record con oltre 34mila visitatori unici nel corso delle 36 ore di interventi.

Organizzato da Italian Insurtech Association, l’evento si è tenuto in forma ibrida, sia in streaming sia live, per una due giorni completamente dedicati all’innovazione digitale del settore e agli scenari che l’ecosistema Insurtech ha davanti, anche alla luce delle conseguenze della pandemia.

Già durante la sua prima edizione l’evento aveva raccolto più di 100 speaker provenienti da 24 paesi, per oltre 20 ore di interventi, ed attirato 20mila visitatori.

Quest’anno il Summit dedicato all’insurtech si è superato con 167 speaker, di cui 30 internazionali, che si sono avvicendati nel corso di 36 ore di diretta. 34.200 i visitatori unici registrati sul sito, con picchi di connessione fino a 9.000 contemporanei. Su LinkedIn oltre 50.000 impression in 48 ore.

Durante il pomeriggio del secondo giorno, l’evento ha ospitato l’annuncio dei vincitori degli Italian Insurtech Awards 2021.

Scopri qui i vincitori

“Cresce sempre più la community dell’Insurtech in Italia e la grande partecipazione alla seconda edizione del Summit, con il 15% di accessi dall’estero lo dimostra” commenta Simone Ranucci Brandimarte Presidente di IIA.  “In questi due giorni abbiamo parlato dell’urgenza di attuare un cambiamento importante e strutturale all’interno della filiera assicurativa. Una rivoluzione che auspichiamo venga attuata attraverso una serie d’azioni: formazione digitale per allineare le competenze degli addetti nel settore assicurativo a quelle dei colleghi europei, aumento delle sperimentazioni tecnologiche e maggiore collaborazione tra compagnie e startup.”

“L’appuntamento con l’Italian Insurtech Summit è per l’anno prossimo” continua Ranucci, “dove la manifestazione sempre in formato phygital avrà una connotazione ancora più internazionale con speaker di alto profilo e il supporto di strumenti e contributi video interattivi per coinvolgere sempre di più il pubblico su temi così importanti per il settore”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 5