Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK
Powered by

Lo smart contract riassunto in un minuto

Per il mondo assicurativo una delle applicazioni più interessanti della blockchain è quella denominata smart contract, ovvero contratto intelligente. In questo video riassumiamo caratteristiche e vantaggi

10 Ott 2019

Lo Smart Contract o contratto intelligente è  la “traduzione”  in codice software di un contratto tradizionale, che viene in questo modo automatizzato, ovvero rende possibile verificare in automatico l’avverarsi di determinate condizioni (controllo di dati di base del contratto) e di autoeseguire in automatico azioni (o dare disposizione affinché si possano eseguire determinate azioni) nel momento in cui le condizioni determinate tra le parti sono raggiunte e verificate.

E’ basato sulla blockchain, anche definita “l’Internet dei contratti”. E’ un sistema decentralizzato e aperto, che non ha nessun proprietario, tutti possono utilizzare la blockchain come base per la creazione di ulteriori applicazioni, il cui carattere decentrato rende impossibile la frode ai dati del registro.

La sicurezza e l’affidabilità della blockchain sono i motivi per cui l’adozione dello smart contract sarà sempre più diffusa anche in ambito assicurativo.

Per approfondire:

Smart contract, cos’è e a cosa serve nelle assicurazioni

Smart Contract, cosa dice la legge e gli effetti sulla disciplina dei contratti assicurativi

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 4