POLI INSURTECH

wefox, a Milano il terzo Tech Hub europeo: focus sull’AI per l’insurtech

Dopo i poli a Barcellona e Parigi, wefox sceglie Milano per il suo terzo Tech Hub: sperimenterà nuove soluzioni all’avanguardia per il mondo insurtech concentrandosi sull’intelligenza artificiale

04 Nov 2022
Il Tech Hub a Milano di wefox

L’insurtech tedesca wefox, attiva in cinque Paesi europei, punta proprio sull’Italia per l’apertura del suo terzo Tech Hub: un polo di innovazione che trova casa a Milano, nei dintorni della stazione Centrale.

L’iniziativa permetterà di sperimentare nuove soluzioni all’avanguardia per il mondo insurtech e di ampliare ulteriormente il team dell’unicorno, che oggi impiega già quasi 1.600 persone.

wefox, una crescita inarrestabile

wefox nasce nel 2015 a Berlino, dall’iniziativa di un gruppo di imprenditori tedeschi tra cui l’attuale CEO, Julian Teicke. Grazie alla collaborazione con un’ampia rete di broker, sulla sua piattaforma digitale è possibile ricevere preventivi personalizzati e acquistare diverse categorie di polizze, da quelle sugli oggetti personali fino a prodotti per auto e scooter. L’insurtech è attualmente operativa in Germania, Austria, Italia, Polonia e Svizzera. In Italia, in particolare, opera nel settore della mobilità.

wefox: la storia dell’insurtech tedesco scelto dal Milan

Il successo del modello operativo di wefox è confermato dai numeri e dai traguardi raggiunti: a luglio 2022, l’insurtech ha chiuso un nuovo round di investimenti di Serie D da 400 milioni di dollari, raggiungendo una valutazione da 4,5 miliardi di dollari, il 50% in più rispetto ai 3 miliardi del 2021. Dalla sua fondazione ha raccolto investimenti per 1,3 miliardi di dollari, e a luglio 2022 serviva due milioni di clienti.

“L’apertura di questo terzo Tech Hub conferma l’efficacia della strategia e del modello di business di wefox”, ha affermato Baños.

wefox, i Tech Hub europei

Quello di Milano è infatti il terzo Tech Hub che wefox ha deciso di aprire in Europa.

Il primo, a Barcellona, è considerato come l’hub tecnologico centrale della compagnia. Il secondo, aperto a Parigi nel 2020, è focalizzato invece sull’intelligenza artificiale e sul machine learning.

Il nuovo Tech Hub di Milano

Il nuovo Tech Hub avrà sede negli uffici di wefox a Milano, in via Fabio Filzi. Lo spazio si concentrerà sull’intelligenza artificiale per sviluppare e accelerare le strategie di wefox, con l’obiettivo di migliorare le tecnologie esistenti e di progettarne di nuove. Il mondo assicurativo, infatti, sta cambiando in modo estremamente rapido, e investire sulla digitalizzazione è ormai fondamentale per le aziende che vogliono restare al passo con i tempi. Proprio per questo, nel nuovo hub verrà dato ampio spazio alle attività di formazione, mentoring e valorizzazione dei talenti.

“Siamo entusiasti della sinergia di cui godranno i nostri clienti e partner commerciali a seguito dell’espansione della strategia tecnologica e dell’apertura del nuovo Tech Hub a Milano”, ha commentato Sergi Baños, Chief Technology Officer di wefox, aggiungendo che nel polo lombardo la compagnia intende sviluppare “nuova tecnologia per accelerare i nostri prodotti assicurativi embedded attraverso le partnership affinity”.

L’avvio del progetto in Italia, inoltre, permetterà di allargare ulteriormente il team di wefox, e rappresenta quindi un importante investimento anche per quanto riguarda le risorse umane.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 5