Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK
Powered by

Driverless car, quello che c’è da sapere sulle auto del futuro (e l’impatto sulle assicurazioni)

I veicoli a guida autonoma ci sono già: i principali costruttori prevedono il lancio dei primi modelli nei prossimi 2-3 anni. Per la mobilità e per il mondo assicurativo sarà un cambiamento epocale. Ecco fatti, protagonisti e opinioni su una svolta che non riguarderà solo l’industria automotive

06 Mar 2017

Di qui a qualche anno molto probabilmente non saremo più possessori di automobili, ma le utilizzeremo on demand. L’impatto sulla mobilità sarà enorme”. Così parlava in un’intervista esclusiva rilasciata a EconomyUp il padre del World Economic Forum, Klaus Schwab, nonchè ingegnere ed economista.

Il tema driverless car, detta anche self-driving car, robotic car, autonomous car e in italiano auto a guida autonoma, è davvero dominante sulla scena industriale e tecnologica mondiale: attesa con trepidazione piuttosto che con ansia, sconvolgerà la mobilità umana e metterà a dura prova diversi altri settori in particolare le amministrazioni pubbliche che sono chiamate a ipotizzate nuove regolamentazioni, per una circolazione diversa, per un uso deiverso delle vie di comunicazione, per determinare anche i livelli di responsabilità civile di questi veicoli; e il settore assicurativo, per il quale l’ambito “polizze auto” è stato fino a oggi tra i rami di business più reddittizi.

Vi presentiamo qui di seguito una raccolta dei principali articoli che la nostra testata ha dedicato all’argomento che può fungere da guida per comprendere meglio chi sono i protagonisti dell’emergente scenario dell’auto a guida autonoma, quali sono i rischi, le opportunità, i cambiamenti che porterà anche in ambito assicurativo.

>> OPINIONI <<

Il “caso driverless car”, ovvero saper guardare l’orizzonte oltre la finestra – di Giovanni Iozzia

La corsa all’auto del futuro prossimo è cominciata. La scomparsa dell’autista è solo l’aspetto più eclatante. L’impatto sarà generale: andranno in crisi industrie tradizionali ma si creeranno nuove opportunità di business. La rivoluzione non sarà solo tecnologica ma sociale e ambientale.

I rischi (e come coprirli) che frenano la marcia della driverless car

Victoria Shirazi del World Economic Forum sulla rivista Fortune mette in luce quali elementi (se non risolti) rallenteranno l’arrivo delle auto a guida autonoma sulle nostre strade. Tra gli ostacoli principali la chiara definizione di un sistema di responsabilità che possa essere assicurato e la cyber security

> Driverless car, una minaccia per le assicurazioni sempre più vicina

In US la driverless car potrebbe far perdere alle compagnie ricavi per 160 miliardi di dollari, secondo il Wall Street Journal. I veicoli hi-tech sono già qui, come l’operazione Uber e Volvo, che porterà a Pittsburgh la prima flotta di taxi senza guidatore, dimostra

 I 7 punti deboli della driverless car (secondo Forbes) 

La tecnologia non è ancora affidabile, probabilmente costerà troppo ed è soggette a violazioni informatiche. E non solo. La rivista americana ha stilato un elenco dei fattori che frenano l’arrivo su strade dei veicoli di nuova generazione.

 La visione dell’ex Presidente US Barack Obama (che rallentava la corsa)

L’ex Presidente USA guardava con favore e cautela l’arrivo dei veicoli autonomi e il suo governo era stato uno dei primi a definire le linee guida per i produttori. Obiettivo: garantire la sicurezza dei cittadini sulle strade.

Il punto di vista di Alberto Broggi (Vislab), fondatore dell’auto automatizzata italiana (venduta agli americani)

Alberto Broggi, fondatore di Vislab, spinoff dell’Università degli Studi di Parma che ha sviluppato un modello di driverless car e che è stato venduto nel 2015 all’americana Ambarella per 30 milioni di dollari, racconta a EconomyUp gli scenari della futura mobilità. (video)

 >> BUSINESS <<

Addio polizza auto, Tesla la include nel prezzo del veicolo

Il nuovo player del settore auto ha lanciato un servizio dedicato, in partnership con alcune compagnie assicurative. E lascia intravedere un’evoluzione del mercato delle polizze che subirà un’accelerazione con le driverless car: è l’inizio di un nuovo modello con la “copertura a vita”

> Volvo cerca volontari per testare le auto senza conducente

La casa automobilistica svedese, di proprietà della cinese Geely, vuole accelerare la fase di verifica delle sue auto autonome e lancia una ricerca di piloti in Gran Bretagna, dove saranno realizzate le prove su strada, in parallelo con Gothenburg.

– Driverless car, la strategia di Ford che investe un miliardo su una startup

L’auto senza conducente sta scatenando una corsa alle migliori tecnologie che ne sono fondamento, in particolare i software d’intelligenza artificiale. Per questo la casa americana non ha badato a spese per una delle più promettenti società sul mercato, Argo. Solo l’ultima di una lunga serie di acquisizioni.

Waymo, ecco il brand auto di Alphabet (Google)

Lo sviluppo da parte di BigG della self driving car giunge a una nuova importante fase: lo spin off del progetto con la creazione di una società dedicata, che si appresta a diventare un nuovo protagonista del mercato automobilistico mondiale

Un altro gigante tech nell’automotive, è Samsung

La multinazionale coreana mette a segno la sua più importante acquisizione di sempre, che la fa balzare immediatamente al centro della scena in ambito automotive. La società acquisita si chiama Harman, leader di mercato nelle tecnologie per l’auto connessa.

> Ford: self-driving car seconda rivoluzione della mobilità

Lo crede niente meno che Bill Ford, presidente esecutivo dell’omonima casa automobilistica, che entro il 2021 conta di produrre in serie le auto senza conducente. E afferma: “Siamo all’alba di una nuova era della mobilità individuale”

> La Germania vuole essere leader industriale nelle auto autonome

Il Governo tedesco accelera sulle auto del futuro: investirà 80 milioni sulla ricerca nei prossimi 4 anni. In un documento del Ministero dei Trasporti la visione e la strategia per conquistare la leadership industriale.

> Driverless car, l’accelerazione di General Motors: compra una startup per 1 miliardo di dollari

La casa automobilistica americana ha acquisito Cruise Automation, fondata tre anni fa a San Francisco: ha sviluppato un kit che permette di “potenziare” alcuni modelli di auto con la guida autonoma in autostrada.

Lit Motors, la startup che Apple vorrebbe per fare l’auto del futuro

La multinazionale sarebbe interessata ad acquistare la giovane società americana che “sta progettando il futuro dei trasporti” creando un veicolo elettrico a due ruote in grado di garantire equilibrio e bilanciamento. Ma ha manifestato interesse anche per il McLaren Technology Group. Vincerà la tradizione o l’innovazione?

 Zoox, un’altra driverless car sulle strade della California

E’ la prima startup a ottenere l’autorizzazione dallo stato americano per testare un’auto senza pilota. Quello che sta facendo è coperto da un velo di segretezza ma l’impresa è già valutata circa un miliardo di dollari.

 Uber e Volvo insieme sulle strade di Pittsburgh con i taxi senza driver

Da fine agosto in Pennsylvania la prima flotta di auto senza conducente. Dopo l’acquisizione di Otto, startup che sviluppa software per camion senza pilota, il colosso della sharing economy ha stretto un’alleanza con il gruppo svedese. In vista altri accordi, forse con Ford.

>> SCENARI <<

– Intelligenza artificiale, ecco come rivoluzionerà il mondo delle auto

Macchine che frenano al nostro posto, ci suggeriscono i ristoranti dove andare o ci ricordano di fare la spesa, ci avvisano di possibili guasti prima che si verifichino e intanto registrano i nostri comportamenti a rischio: tutto questo sarà possibile grazie all’AI. Le grandi case automobilistiche ci stanno lavorando, anche con le startup.

 Moral machine, dare una coscienza alla driverless car è un gioco

Al MIT stanno usando le modalità del gaming per raccogliere dati su come gli uomini prendono certe decisioni. Obiettivo: dare all’intelligenza artificiale delle auto senza conducente la capacità di compiere scelte difficili con risvolti etici

Auto a guida autonoma, l’Italia si prepara a partire dalla Salerno-Reggio Calabria

Anas mette sul piatto 80 milioni di euro per rendere le autostrade pronte alla circolazione di veicoli senza conducente. I lavori partiranno dall’Eterna Incompiuta del Sud. Dove saranno installati sistemi per il wifi in-motion, il monitoraggio dei dati e la produzione di energia elettrica.

> Self-driving car, come deciderà chi salvare in caso di incidente?

Tre ricercatori hanno pubblicato su Science uno studio su 2mila persone per chiedere come dovrebbe comportarsi un’auto senza autista di fronte a uno scontro inevitabile. Come calcolare chi sacrificare? Chi dovrà programmare gli algoritmi?

 Fca-Google, 11 cose da sapere sull’auto senza pilota

L’azienda guidata da Sergio Marchionne e il colosso di Mountain View hanno raggiunto un accordo sulla driverless car: sarà una versione hitech del minivan Pacifica Chrysler. Dopo un anno di test con un centinaio di prototipi, l’arrivo su strada. Ecco previsioni, positive e negative, le startup acquistate, l’interesse dei Paesi in via di sviluppo. Ma anche dell’Isis.

Driverless car, per gli assicuratori inglesi ci saranno più incidenti

L’allarme dell’associazione UK: in una prima fase, lunga anche 10 anni, un eccessivo senso di sicurezza in chi userà le auto senza conducente potrebbe creare problemi sulle strade. E in Canada c’è chi ritiene che tra i motivi di distrazione a bordo ci sarà il sesso.

> Come cambierà l’industria automobilistica entro il 2025, secondo Goldman Sachs

La tecnologia guiderà la trasformazione di aziende, prodotti e clienti. Emergeranno nuovi competitori e nuovi mercati, con effetti anche sul settore assicurativo. Ecco quali nel report (scaricabile) realizzato da Goldman Sachs.

 Google car, le autorità americane danno il via agli autisti-robot

La decisione storica del NHTSA, l’agenzia federale per la sicurezza stradale: l’intelligenza artificiale può essere considerata al pari di un essere umano. Dovrà avere la patente e l’assicurazione? Le risposte in un articolo del Washington Post.

 In Giappone il primo taxi senza conducente

La società nipponica Robot Taxi sta sperimentando un servizio senza autista. I primi test su strada il prossimo marzo, il lancio ufficiale per le Olimpiadi del 2020.

 >  Guidare un auto sarà un hobby, come andare a cavallo

Lo dice Elon Musk, fondatore di Tesla, che aggiunge “nessuno comprerà un veicolo che non sia autonomo”. Intanto Google brevetta un software per far “parlare” la sua piccola car, che ha il record di chilometri percorsi, con i pedoni.

>><<

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 5